Donne

Ci sono un’infinità di tipi di donne che io “amo” da impazzire. 
Per il semplice motivo che non sono come me ma l’esatto opposto. 
Donne perfette.
Esteticamente perfette.
Magari interiormente complessate.
Ma lo sappiamo, si vive di apparenza.
Donne che non hanno mai un capello fuori posto.
Donne sempre con il trucco impeccabile.
Donne sempre vestite alla moda. E rigorosamente con la scarpa abbinata alla borsa. I colori al loro posto. Scarpa con il tacco, sempre.
Donne con mani perfette e unghie laccate.
Manicure a prova di uragano.
Donne talmente belle che riescono ad essere uniche anche quando, delicatamente, spostano i capelli di lato o dietro un orecchio. Con mani che sembrano volare.
Donne che hanno sempre l’intimo coordinato. 
Donne che a un banale collant preferiscono calze autoreggenti con banda di pizzo.
Donne che dormono in sottoveste mai in pigiama.Le “amo” perché sono tutto ciò che io non sono.
E ci ho provato. Tante volte. Ma proprio non sono capace di essere come loro.
Io faccio parte della categoria “le altre”
Le cosiddette donne normali né brutte né belle, a volte un po’ banali, sicuramente simpatiche, con un’intelligenza nella media, che si vestono con il primo jeans che capita e il maglioncino sfigato di finta lana che arrivi a sera e inizia a camminare da solo, che si mangiano le unghie, che si fanno la tinta in casa perché non possono permettersi di stare quattro ore dal parrucchiere come le altre, che l’intimo da combattimento lo indossano solo nelle occasioni speciali, che sono ridicole sui tacchi, che non si vergognano di parlare a voce alta perché hanno la tessera annuale al club delle “figure di merda”, che sono quelle che si circondano di amiche o amici perché con loro ci parli bene e ti puoi sempre fidare, sono quel tipo di donne che arrossiscono per un semplice complimento, che si innamorano sempre e rimangono fregate.
Ma sono anche quelle che gli uomini, molte volte, cercano se vogliono farsi una scopata.
Perché le donne perfette si dividono a metà. 50% single. 50% fidanzate o sposate.
La prima metà sono sicuramente le più vincenti. Decidono di vivere da sole e gestiscono il proprio tempo, lavoro, vita privata come meglio credono. Fanno sesso con chi vogliono. E si godono la loro giusta libertà.
La seconda metà sono le compagne perfettine. E ogni uomo portatore di testosterone le vuole al proprio fianco per ciò che si diceva all’inizio: l’apparenza.
Le voci: “che bella coppia” “perfetti insieme” “che culo questo a stare con una così” (lo dicono gli uomini) “che culo questa a stare con uno così” (lo dicono le donne)
Ok.
Le coppie perfette peccano.
Gli uomini vogliono una donna che li soddisfi. Sempre e comunque. 
Le donne vogliono un uomo che non arrivi all’orgasmo dopo 15 minuti. 
Se il sesso funziona le coppie perfette sono super perfette.
Se il sesso perde colpi le coppie perfette per nessun motivo si lasciano. No! Si parlava di apparenze! Bisogna mantenerle.
E qui entrano in gioco le donne “normali” e sono quelle che, spesso, diventano le amanti “perfette”.
Non sono compagne ma sono solo amanti.
Un uomo quando ha voglia non sta a guardare nulla. Deve trovare il modo più semplice per scopare. 
Le amanti “normali” si rivelano più semplici e più disponibili. Il più delle volte concedono ciò che le fidanzate o le mogli “perfette” non fanno. E l’uomo si esalta per questo. Si sente onnipotente. 
Ha tutto ciò che desidera.
Le amanti che si sono conquistate il ruolo di “perfette” devono accontentarsi di rimanere amanti perché nulla cambierà. Per nessuna ragione al mondo. Perché la prima cosa che lui dirà a loro sarà “non innamorarti di me”
C’è chi lo farà e chi no.
Questa è un’altra storia.

©barbame 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...