Quando mi guardo attorno 

Vi capita mai di osservare le persone?
Vi capita mai di pensare a come fanno sesso?
Io a volte lo faccio.
Magari mentre sto sul bus. 
Magari mentre li passo in rassegna uno ad uno nella saletta d’aspetto del dottore.
Ma la maggior parte sono persone anziane, non c’è gusto.
Li osservo quando sono sdraiata sul lettino in spiaggia facendo finta di leggere lo stesso libro da 5 anni.
Mi guardo in giro e penso.
E quando penso non mi pongo il problema dell’etichetta.
Penso senza peli sulla lingua.
Quella con gli incisivi da castorino. Chissà quando fa sesso orale se lui li sente i denti sull’asta. Magari li fa girare intorno alla cappella e lui si eccita pure.
Quello basso che fa finta di essere figo in palestra. Parla con tutte ma secondo me non combina un cazzo. A meno che non gli metti due pesi per fare bicipiti sdraiato di schiena sulla panca con lei che stando sopra fa tutto.
La bionda che entra in negozio a fare la spesa. Parla un po’ come una burina ma c’ha un culo che parla! 
E che vuoi aggiungere a una che ha un culo così?
Speri solo che possa avere chi la scopa bene!
Poi c’è quella con la passione per le scarpe.
Chissà quante scarpe ha in casa?
Ma una così deve tenere per forza le scarpe mentre fa sesso. Me la vedo con i suoi occhialini da professoressa vestita da mangiauomini con tanto di frustino in mano.
Tante donne.
Poi quelle che hanno la faccia da “lo prendo solo a pecora”
O quelle con scritto “sono timida e insicura stammi sopra tu che io mi vergogno”
Quelle che sono brave di bocca.
Quelle che lo prendono ovunque, davanti o dietro non fa differenza.
Quelle che devono dominare e stanno sopra con lui sotto a polsi legati al letto.
Quelle che amano le parolacce.
“Chi sono io? La tua troia!”
Quelle che “subiscono” giocosamente le parolacce. 
“Siii, ti scopo perché sei la mia troia!”
Quelle che lo fanno davanti allo specchio.
Quelle che intanto si guardano film porno.
“Dai mettimi in quella posizione come fanno loro!”
Quelle che lo fanno con amore.
Quelle che lo fanno per sottomissione.
Ognuna con i propri gusti e i propri piaceri.
Quelle che si fanno spogliare.
Quelle che si spogliano da sole.
Quelle che tengono indosso l’intimo.
Quelle che restano in autoreggenti e tacco 12.
Quelle che lo fanno a finestre aperte.
Quelle che riescono a godere mentre stanno al cinema.
Quelle che lo fanno in mare aperto. 
Quelle che lo fanno in campagna appoggiate al cofano della macchina.
Quelle che anche sull’erba va bene.
Quelle che vanno in motel. 
Quelle che godono sempre. 
Quelle che non godono mai perché l’atmosfera non è mai quella giusta.
Tante donne.
Ognuna diversa.Buona vita.

@barbame 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...