Tra infanzia e adolescenza

Credo di non essermi mai piaciuta. Credo di non essere mai stata come davvero avrei voluto essere.
Da bimba i maschietti mi tenevano a giocare con loro perché non mi interessava comportarmi da femmina. Non mi interessava se mi sporcavo o se cadevo e mi facevo male o se bisognava arrampicarsi su un albero piuttosto che dare la caccia alle lucertole per mozzargli la coda per vedere se poi ricresceva davvero (ok ora sono grande le lucertole le lascio al loro posto!).
Poi sono cresciuta. Le altre ragazzine della mia età erano sempre carine e vestite bene.
Io di cose da indossare ne ho sempre avute poche, sarà che a casa mia i soldi erano davvero pochi.
Mi ricordo un paio di scarponcini marroni invernali che avevo comprato insieme a papà e mi sembrava di essere Giamburrasca. E mi ricordo che mia madre non aveva approvato (ma capirai mia madre è sempre stata lo spirito della contraddizione)
Ecco nel l’adolescenza i maschi mi giravano attorno perch√© mi consideravano una specie di messaggero e mai perch√© io potessi avere qualcosa di interessante “vai dalla tizia e dille che caio le fila dietro” che soddisfazione! Poi √® arrivato il periodo dei brufoli. Dio che ingiustizia! Poi mi vergognavo a portare gli occhiali. Insomma la mia adolescenza √® stata un vero “pacco”.
Il mio primo bacio. Strano pure quello! Nella mia testa credevo che ci si baciasse solo con le labbra poi mi sono trovata sta lingua (sua) nella bocca (mia) “e che ci devo fare?” “metti anche la tua e giraci intorno!”
Presente quando i bimbi fanno una marachella per la prima volta e rimangono un po’ stupiti e appena capiscono che √® qualcosa che non dovranno pi√Ļ fare poi si ritrovano a farla sempre?
Ecco questa è stata la mia reazione al primo bacio.
Sta cosa della lingua in mezzo √® stata come una folgorazione. E non ho pi√Ļ smesso di baciare.
Ho conosciuto il mio corpo casualmente. Perch√© mai nessuno mi aveva spiegato determinate faccende… nessuno mi aveva mai detto che toccandomi ne avrei tratto piacere. Probabilmente sono cose che si impara da soli. Ma la masturbazione √® stato uno dei miei passatempi preferiti fino a 16 anni quando ho fatto l’amore per la prima volta con il mio primo fidanzatino. Un’esperienza bella, dolce, lenta.
E da l√¨ tutto cambia e capisci che non sei pi√Ļ bambina…..

¬©barbame 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...