Dipendenze

Le cose buone creano dipendenza. Ci si abitua subito alle coccole, e subito se ne vogliono ancora e ancora. Certi sapori unici, certi gesti speciali si incollano alla nostra memoria e ricompaiono a tradimento, quando sentiamo un profumo o ascoltiamo una voce. Ne vogliamo di più.

Le voglie di cibo, di quel particolare piatto fatto dalla nostra mamma, o dalla nonna, che ha quel sapore inconfondibile e mai più ritrovato, quelle sono le più facili da soddisfare. Le voglie d’amore, di quelle sole mani sul nostro corpo, di quella bocca, quelle sono un po’ più complicate. Ci sono un sacco di succedanei possibili, ma sono, per l’appunto, succedanei.

Valeria Benatti {kitchen in love}

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...