Descrizione di un weekend 

Questa settimana ho lavorato sette giorni su sette. Sono arrivata ad oggi stanca morta. Poi questo tempo mi delibita. Un giorno è caldo, il giorno dopo fa freddo, non so mai come accidenti vestirmi. Le giornate scorrono pressoché uguali: sveglia, lavoro, casa (e tutto ciò che gira attorno alla parola casa), palestra, varie ed eventuali.

Mi sento stanca. Sarà la primavera. Sarà il tempo. Sarà che ho un anno in più e ogni anno in più è una zavorra. Non lo so. 

Ieri sono uscita in mountain bike con i miei amici di merende. E tra erba, sterrato, e stradine di campagna abbiamo fatto più di 50 km. Sono arrivata alle 22 e dormivo in piedi!

Però venerdì ci siamo visti. Anche se per poco. Ma i suoi baci sono stati il mio antidolorificomagnifico. Lui ha il pregio di farmi stare bene. Anche se a volte è stata più la voglia di strangolarlo rispetto a quella di amarlo. Ma riusciamo sempre a parlare tanto e questo credo che sia importante. Nonostante i miei mille difetti e i miei mille dubbi alla fine riusciamo sempre a trovare un giusto compromesso. E quando lui mi dice “a te ci tengo perché per me sei importante” io mi sento la donna più felice del mondo. Anche se a volte è difficile sentirsi poco o vedersi poco io ci voglio credere, sempre. Noi vogliamo crederci. 

Intanto mi godo il mio giardino, la mia pace e me stessa prima che le nuvole tornino a far cadere pioggia. Sicuramente pioverà. Ma oggi sarà sereno dentro di me.

©barbame 

Annunci

Un pensiero riguardo “Descrizione di un weekend 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...